Zum Inhalt springen
30.06.2018

Ciliegie

Kirsche_Magazin.jpg
© Galina Semenko / Fotolia

Le ciliegie sono indissolubilmente legate all’estate e di certo sono uno dei tipi di frutta più amati. Alzi la mano chi, da bambino, non si è mai seduto in giardino a mangiare ciliegie e a fare la gara dello sputo del nocciolo. A Celleno, in provincia di Viterbo, la seconda domenica di giugno viene disputata questa curiosa competizione, con lanci che superano anche i 20 metri.

Tra le tipologie di ciliegie più amate ci sono sia quelle dolci che quelle più acidule, come visciole e amarene. Le prime sprigionano tutto il loro aroma soprattutto appena colte. Le ciliegie dolci sono perfette per preparare confetture, composte e per farcire i dolci. Le varietà più acidule, invece, vengono utilizzate soprattutto per la produzione di sciroppi, liquori o frutta sotto spirito o sciroppata. Il loro gusto aspro viene spesso usato in combinazione con pietanze dal sapore forte.

Il periodo di raccolta di questi frutti, che vanno da un color giallo brillante e rosso, fin quasi al nero va metà da giugno ad agosto. Al momento dell’acquisto, per distinguere i frutti freschi assicuratevi che il gambo sia verde e morbido. Le ciliegie private del gambo perdono subito il succo e marciscono più velocemente. Lavatele solo al momento del consumo, per evitare che diventino molli e che si rovinino. In frigorifero le ciliegie si conservano per 2 o 3 giorni. Possono essere anche congelate senza problemi, anche con il nocciolo.

Le ciliegie contengono importanti vitamine e minerali, tra cui la vitamina C e le vitamine del gruppo B, ma anche acido folico, potassio, ferro e zinco, calcio, fosforo e magnesio.

Tenerine e duracine sono le ciliegie dolci più amate e sono reperibili al mercato e al supermercato. La polpa giallognola delle tenerine è morbida, dolce e succosa. Le duracine, di dimensioni più grandi e robuste, sono caratterizzate da una polpa succosa ma molto soda, di solito di color bianco e rosso. Dal punto di vista del gusto, entrambe spaziano dal dolce zuccherino all’amarognolo fruttato. Sono ideali per preparare marmellate o gustose torte di ciliegie.

Per quanto riguarda le varietà più acidule, le due più comuni sono amarene e visciole. Le amarene sono caratterizzate da una polpa di colore rosso chiaro, da un sapore amarognolo, leggermente acidulo. Trovano largo uso nella preparazione della famosa torta di ciliegie della Foresta nera, ma sono altresì un ingrediente prezioso per il dolce di vino con granella di cioccolato.

Le visciole hanno un colore rosso intenso e un sapore abbastanza dolce con un leggero retrogusto acidulo. Vengono utilizzate anche nella preparazione di originali salse da accompagnare a piatti dal sapore più intenso, come selvaggina, anatra e faraona.

© NGV mbH, foto: Klaus Arras
Salva la ricetta tra i Preferiti.
Ricetta di
Monsieur Cuisine
Composta di ciliegie e nettarine con liquore alle pesche
MC plus
4 bicchieri
Minima
Pronto in: 12:45 Std.
Tempo di preparazione: 30 Min.
Composta di ciliegie e nettarine con liquore alle pesche
© NGV mbH, foto: Studio Klaus Arras
Salva la ricetta tra i Preferiti.
Ricetta di
Monsieur Cuisine
Smoothie di ciliegie e cocco
MC plus
2 bicchieri
Minima
Pronto in: 0:40 Std.
Tempo di preparazione: 10 Min.
Smoothie di ciliegie e cocco
© NGV mbH, foto: TLC
Salva la ricetta tra i Preferiti.
Ricetta di
Monsieur Cuisine
Torta di ciliegie e mirtilli
MC plus
16 pezzi
Media
Pronto in: 3:20 Std.
Tempo di preparazione: 30 Min.
Torta di ciliegie e mirtilli
© NGV mbH, foto: TLC Fotostudio
Salva la ricetta tra i Preferiti.
Ricetta di
Monsieur Cuisine
Frozen yogurt con mango e ciliegie
MC plus
4 porzioni
Minima
Pronto in: 2:15 Std.
Tempo di preparazione: 15 Min.
Frozen yogurt con mango e ciliegie