Zum Inhalt springen
© NGV mbH, Fotografia: TLC Fotostudio
Salva la ricetta tra i Preferiti.

Ricetta di: © Monsieur Cuisine

Donauwelle (torta a strati)

MC plus
20 fette
Media
Pronto in: 6:15 h
Tempo di preparazione: 60 min.
Creato il: 03.04.2019
  • Per 20 fette (1 stampo rettangolare a bordi alti)

PER LA COPERTURA

  • 740 g di amarene sotto vetro
  • 1 busta di preparato per budino alla vaniglia (37 g)
  • 450 ml di latte a temperatura ambiente (fresco, 3,5% di grassi)
  • 40 g di zucchero
  • 250 g di burro morbido

PER L’IMPASTO

  • 310 g di burro morbido
  • 250 g di zucchero
  • 1 bustina di zucchero vanigliato (8 g)
  • 500 g di farina (tipo 00)
  • 1 bustina di lievito in polvere (16 g)
  • 6 uova (grandezza M)
  • 3 cucchiaini di cacao amaro

PER LA GLASSA

  • 300 g di cioccolato fondente per copertura
  • 2 dadi di burro di cocco (50 g)

Valori nutrizionali

A fetta:

  • calorie
    2102 kj / 502 kcal
  • proteine: 7 g
  • carboidrati: 46 g
  • grassi: 32 g
Preparazione
Tempo di preparazione
60 min.
Pronto in
6:15 h
  1. Versate le amarene nello scolapasta e scolatele bene. Portate il forno a 180 °C.
  2. Per l’impasto, dividete il burro a pezzetti e versatelo nella caraffa insieme con lo zucchero e lo zucchero vanigliato. Mescolate con il misurino inserito per 2 minuti/velocità 4. Unite la farina, il lievito e le uova, quindi mescolate con il misurino inserito per 2 minuti/velocità 4.
  3. Imburrate uno stampo rettangolare a bordi alti e distribuitevi due terzi dell’impasto. Unite il cacao all’impasto rimasto nella caraffa e mescolate con il misurino inserito per 45 secondi/velocità 4. Distribuite l’impasto scuro su quello chiaro e quindi formate uno strato di amarene, mettendole molto unite tra loro, poi premete leggermente. Fate cuocere il dolce in forno per 45 minuti. Fate una prova di cottura inserendo al centro della torta uno stecchino ed eventualmente prolungate i tempi. Pulite la caraffa.
  4. Sfornate la base del dolce e fatela raffreddare per 1 ora e 30 minuti.
  5. Per la crema, mescolate in una ciotola il preparato per budino alla vaniglia con 6 cucchiai di latte a temperatura ambiente e versatelo nella caraffa con il latte restante e lo zucchero. Fate cuocere con il misurino inserito per 12 minuti/90 °C/velocità 2. Versate il budino in una ciotola sciacquata con acqua fredda e copritelo con pellicola trasparente, facendo attenzione che la pellicola si posi a contatto con la superficie del budino, in modo che non si formi la pellicina. Mettete il budino in frigorifero a raffreddare per 1 ora.
  6. Applicate l’accessorio mixer nella caraffa. Versate nella caraffa il burro morbido a pezzetti e mescolatelo con il misurino inserito per 2 minuti/velocità 3. Togliete il misurino e impostate l’apparecchio su 3 minuti/velocità 3. Versate il budino ormai freddo nella caraffa, a cucchiaiate, attraverso il foro di apertura sul coperchio. Togliete l’accessorio mixer e distribuite la crema pronta sul dolce ormai freddo con l’aiuto di una paletta per dolci. Mettete il dolce per altre 2 ore in frigorifero, fino a quando la crema si sarà addensata. Pulite bene la caraffa.
  7. Per la glassa al cioccolato, spezzettate il cioccolato amaro di copertura e versatelo nella caraffa con il burro di cocco diviso in 2 parti, poi fate fondere il tutto con il misurino inserito per 8 minuti/60 °C/velocità 1. Fate raffreddare la glassa portandola a 30 °C (seguite attentamente questa indicazione di temperatura; il tempo necessario è di circa 30 minuti) e distribuitela sulla torta con una paletta per dolci. Mettete in frigorifero per 30 minuti, fino a quando la glassa si sarà rassodata. Tagliate la torta in 20 fette e servitela.

 

CONSIGLI

Per non rompere la glassa quando tagliate il dolce, intingete prima il coltello in acqua bollente.

Al posto del preparato per budino potete ovviamente utilizzare la ricetta Monsieur Cuisine del “Budino alla vaniglia”.

 

 

 

Finito!

Monsieur Cuisine Vi augura Buon appetito

Valutazioni

Per poter valutare questa ricetta è necessario accedere o registrarsi.

Clicca qui per vedere gli altri vantaggi della registrazione.